benvenuto nel sito ufficiale olimpiamilano.com

L’Olimpia troverà la Reyer Venezia nella semifinale di Supercoppa

15/09/2020
TUTTE LE NEWS »

Sarà la Reyer Venezia l’avversaria dell’Olimpia nella semifinale di Supercoppa programmata per venerdì 18 settembre alle 18.00 alla Segafredo Arena di Bologna (diretta su Eurosport 2 e su Eurosport Player; biglietti disponibili su vivaticket.it). Il sorteggio svoltosi oggi ha indicato l’accoppiamento tra le ultime due squadre vincitrici dello scudetto. Nell’altra parte del tabellone Virtus Bologna, con il vantaggio del fattore campo, e Dinamo Sassari, detentrice del titolo conquistato a Brindisi un anno fa. La finale tra le due vincenti si disputerà domenica 20 settembre alle 18.00.

I PRECEDENTI VS. VENEZIA – Sono 92 i precedenti tra le ultime due squadre che abbiano vinto il titolo italiano (Olimpia nel 2016 e 2018, Venezia nel 2017 e nel 2019) e che si sono equamente divise gli ultimi quattro scudetti. L’Olimpia ha un vantaggio netto nei confronti diretti, 70-23. A Milano il parziale è 40-5 in favore dell’Olimpia. Nel 2015/16, le due squadre si sono misurate 10 volte, con un bilancio di 8-2 in favore dell’Olimpia che comprende la semifinale di Supercoppa, il quarto di finale di Coppa Italia e la semifinale scudetto vinta 4-2 conquistando le ultime tre partite di cui due in trasferta. Olimpia e Reyer si erano incontrate anche nei quarti dei playoffs del 2012 con vittoria 3-0 di Milano (in trasferta canestro risolutivo di Malik Hairston) e nel 2017 proprio nella finale di Supercoppa vinta dall’Olimpia 82-77 con 29 punti di Jordan Theodore, MVP della competizione svoltasi a Forlì. A Venezia il bilancio è 28-17 per l’Olimpia, che ha vinto lo scorso anno 71-70 con tripla decisiva di Vlado Micov (19 punti di Sergio Rodriguez). Lo scorso anno Venezia ha vinto la semifinale di Coppa Italia contro l’Olimpia sul neutro di Pesaro 67-63.

LA VENEZIA CONNECTIONBruno Cerella, da quattro anni a Venezia, ha giocato a Milano per quattro stagioni. Arrivò all’Olimpia nell’estate del 2013 vincendo subito lo scudetto. Durante la sua permanenza a Milano ha vinto due scudetti, due Coppe Italia e una Supercoppa. Nel 2016 vinse la Coppa Italia giocando la finale contro Avellino due giorni dopo un’operazione al menisco. Nella stagione 2013/14 in EuroLeague fu primo nelle Top 16 nel tiro da tre. Nell’Olimpia, l’ex è Paul Biligha che nel 2019 ha vinto lo scudetto con la Reyer. Numerosi gli avversari storici: coach Walter De Raffaele era il playmaker di riserva della Libertas Livorno che giocò la finale scudetto del 1989 contro l’Olimpia. In quella squadra militava Alberto Tonut, padre di Stefano Tonut, attualmente alla Reyer. Austin Daye è il figlio di Darren Daye che giocò una finale scudetto nel 1988 contro l’Olimpia vestendo la maglia di Pesaro. Esistono altri legami storici tra questi due club che coinvolgono alcuni dei grandi della storia Olimpia come Sergio Stefanini e Gabriele Vianello, veneziani che hanno giocato per ambedue i club e hanno vinto tutto a Milano. Riccardo Moraschini e Jeremy Chappell hanno giocato assieme a Brindisi due anni fa.

SUPERCOPPA STORY – L’Olimpia ha vinto le ultime tre edizioni della Supercoppa cui ha partecipato e ha raggiunto la finale nelle ultime cinque, tutte con formula basata su Final Four. Nel 2016 ha vinto la competizione per la prima volta, a Milano, sconfiggendo Cremona in semifinale e Avellino in finale 90-72 (15 Ricky Hickman, 11 Zoran Dragic). In quell’occasione Kruno Simon è stato nominato MVP della competizione, segnando 25 punti nella gara decisiva. Nel 2017 ha vinto a Forlì sconfiggendo Trento in semifinale e Venezia in finale (82-77). Jordan Theodore è stato l’MVP della competizione grazie ai 29 punti segnati in finale (12 punti e 8 rimbalzi per Arturas Gudaitis; 14 per Andrew Goudelock). Nel 2018 ha vinto a Brescia, battendo la stessa Brescia in semifinale 81-59 e poi Torino in finale 82-71, con Vlado Micov MVP della competizione (17 punti). L’Olimpia ha giocato le ultime quattro finali consecutive perdendo a Sassari contro Sassari nel 2014 e a Torino contro Reggio Emilia nel 2015. In tutto l’Olimpia ha giocato cinque finali contando quella persa contro Verona nel 1996, 3-3 il bilancio. Nelle singole gare, è 14-3 dopo la prima fase della competizione.

RODRIGUEZ-HINES Vs. VENEZIA
DELANEY Vs. VENEZIA
PUNTER-TARCZEWSKI Vs. VENEZIA